{bk-param:ecomm-logo}
Benvenuto {bk-param:login-name} - il mio profilo
Disconnettiti

Farmacia Dr. Guerreschi Luigi

Tutti i consigli

I CONSIGLI DEL FARMACISTA


PREVENZIONE ACIDITA E GASTRITE

Nutraceutica & Benessere N°13

Pubblicato il: 21/04/2015

In passato si è data grande importanza alla secrezione acida dello stomaco come causa scatenante di gastrite e ulcera; oggi è stato riconosciuto un ruolo centrale al batterio helicobacter pilori, la cui proliferazione sembra correlata ad alterazioni della flora gastrointestinale e a un basso contenuto di antiossidanti nella mucosa gastrica.
Per queste ragioni un’alimentazione sana ed equilibrata è fondamentale come prevenzione dei disturbi di stomaco. Questi ultimi possono essere di natura occasionale o cronica. Per non cronicizzare questi disturbi (in questo caso consultare il medico), in un’ottica di medicina preventiva, può essere  utile seguire norme dietetiche appropriate.
Ad  esempio quanto più è elevato il consumo di latte tanto maggiore è la
probabilità di ulcera  ( al contrario di ciò che comunemente si crede) in quanto il latte aumenta la produzione acida gastrica nel lungo periodo. Analogo discorso può essere fatto per il bicarbonato di sodio.
È bene limitare il consumo di pomodori (anche in conserva) in quanto determinano un’acidificazione della bile che non riesce più a neutralizzare l’ambiente acido del duodeno.
È buona norma non sottovalutare gli effetti negativi del fumo e dei fattori emozionali poiché bruciori e rigurgiti si manifestano più frequentemente nei soggetti ansiosi.

Esempi di nutraceutici: succo di patate, succo di carota, succo di mela.
argilla verde (si sciolgono due cucchiaini di argilla in mezzo bicchiere di acqua e si beve la soluzione dopo i pasti), carbone vegetale.
Succo fresco centrifugato preparato con una tazza di cavolo verde (ricco in glutammina), quattro coste di sedano e due carote.

In collaborazione con il dott.Enrico Ovaleo-Pandolfo